Almanacco storico lucchese..di Roberto Orlandi

20 luglio 1435
Nasce a Lucca Matteo Civitali, valente scultore e architetto, da una famiglia agiata. Non ho notizie sugli studi fatti in gioventù, ma è certo che non fu allievo di Jacopo della Quercia, come invece asserisce Giorgio Vasari, poiché lo scultore senese morì tre anni prima che Matteo nascesse.

Fu suo padre che lo incoraggiò ad andare a Firenze per imparare il mestiere di artista, come avevano fatto il Ghiberti, Donatello, Robbia, ecc.
Fece ritorno a Lucca ed eseguì i suoi primi lavori nella chiesa di S. Ponziano, contemporaneamente ad alcune statue per i giardini dei nobili lucchesi.

Matteo Civitali

La sua produzione fu intensa e di grande pregio; appartengono a lui numerose opere visibili nella cattedrale di S. Martino: il tempietto del Volto Santo, la statua di S. Sebastiano e l’altare di S. Regolo, dalle quali ricavò 750 scudi, un orto recintato e una casa in Lucca. Morì il 12 Ottobre 1501 all’età di 65 anni e fu sepolto nella chiesa di S. Cristoforo.

Roberto Orlandi (Direttore Zecca di Lucca)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *